martedì 5 giugno 2012

Buon pomeriggio a tutti :3

Ciao a tutti ^_^
Con qualche giorno di pausa, torno per lasciarvi un'altra doppia release :3
I capitoli sono un po' corti, ma spero abbiate pazienza! Fra poco vi lascerò veramente tante cose, quindi restate sintonizzati :3

***

Boku wa Mari no Naka 



Dove siamo rimasti?

Risvegliarsi nel corpo 
dell' "angelo del minimarket":
quali potrebbero essere le conseguenze? 
Il giovane protagonista finge di essere Mari, 
e non può evitare di andare a scuola 
al posto della ragazza!


Hitoribocchi wa Samishikute




Dove siamo rimasti?

Shio, aspirante cantante,
 e Takagi-kun, aspirante chitarrista,
 sono partiti per Tokyo:
quando Shio si trova a dover scegliere tra
Tagaki-kun e la possibilità di un debutto immediato
questa vacilla. E Nao? Accetterà la possibile
scelta della ragazza?


(inizio volume 2)

***

Come sempre vi ringrazio per la vostra presenza, per i commenti splendidi che lasciate, e vi ricordo che avete ancora qualche giorno per votare al sondaggio che trovate sulla destra!
Forum di supporto: o no? :3
Vi aspetto in tanti e ricordate: rimango a vostra disposizione tramite email!
L.S.

10 commenti:

  1. pensando a Hitoribocchi:
    è per questi casi che le mamme dovrebbero mandare le proprie figlie a fare Arti Marziali Indiscriminate! Whaaaaaaaatta!
    (mi sono spuntate le stelle di Hokuto sul petto)
    Ritorno in me dopo aver distrutto la mia maglietta preferita.

    do il via a una Scommessa senza soldi!
    Secondo me la tipa di Boku wa mari no naka è una pervertita.
    ...Povero fanciullo mi fai così pena, tu che ti fai tanti scrupoli!

    RispondiElimina
  2. @Eneri: Beh, dai questa era facile, si capisce già dallo sguardo nel primo capitolo che la tipa nasconde qualcosa :-p
    Tra l'altro piccola curiosità:
    麻 (asa) è il primo kanji di Mari e in giapponese significa canapa, ma fa anche parte della parola 大麻 (taima), ossia cannabis indica... vi ricorda niente questo nome? ;-)

    RispondiElimina
  3. @Tora: Quindi, ora che è nel corpo di un ragazzo, mi diventa Fricchettona?
    Farà il saluto al sole la mattina e incomincerà a dire frasi del tipo
    "Sincronizzati fratelloo", "Vedo attraverso il tempo!" e si darà all'amore libero?
    E poi ora che ci penso anche io avevo fatto caso allo sguardo, dici che quello è lo sguardo di uno spacciatore? Mi semina la scuola di Maria perché è il destino del suo nome!

    RispondiElimina
  4. Ah, questi sono i sogni proibiti di una ragazza se si trovasse nel corpo di un ragazzo? Che delusione :-p
    La mia interpretazione del nome è un po' diversa:
    麻, in alcuni composti, oltre alla canapa e affini indica la perdita di percezione, 理 indica la ratio, il il raziocinio, dunque 麻理 si potrebbe tradurre come "capacità razionale alterata".

    RispondiElimina
  5. No, non credo sai ed ora che ci penso non ci ho mai riflettuto su cosa potrei fare se fossi maschio, ma, mhh ... forse la pipì-autografo sulla neve?
    Perché secondo me l'unica limitazione tra maschio e femmina è solo che voi potete fare la pipì dove vi pare senza vergogna e questa per noi è causa di grande invidia (almeno mia e delle mie sorelle).

    RispondiElimina
  6. La pipì autografo? Che figata! Non ci ho mai provato! ^^
    Però nella neve no, dai, la neve è sacra, non si tocca...
    Comunque sono assolutamente d'accordo, ci sarebbero molti più vantaggi nel passaggio da uomo a donna che viceversa (e non parlo solo di fantasie maniacali)...

    RispondiElimina
  7. Ragazzi, siete meravigliosi :3
    Grazie Tora per le tue spiegazioni! Non conosco il giapponese, ma dev'essere veramente una lingua interessante!
    Chissà che questa tua osservazione non porti a qualche scoperta veritiera? :)

    E Eneri... ahahahah la pipì autografo!! Ti stimo, la farei pure io fossi un maschio per un giorno!!

    I vantaggi delle donne sono evidentemente di più rispetto agli uomini... sono curiosissima di vedere come la Mangaka manderà avanti la storia :3

    Un bacio ad entrambi!!

    RispondiElimina
  8. Il giapponese lo adoro proprio per tutta questa serie di sfaccettature quasi inafferrabili ^_^
    Però, proprio per questo, prima di impararlo ad un livello decente (e io mi ritengo appena decente, non certo buono...) ci va una fraccata e mezza di tempo...

    RispondiElimina
  9. Ringrazio per la stima, mi accingo ad un inchino teatrale Gazie, grazie, grazie!
    Continua così Tora! Evviva la lingua dei samurai!

    RispondiElimina

Scrivici il tuo parere...

 

LovelyScans Template by Ipietoon Cute Blog Design